4 motivi per cui è impossibile rinunciare all’Amsterdam Dance Event

Che tu sia un addetto al settore o un semplice spettatore, l’Amsterdam Dance Event ogni anno si conferma sempre più un appuntamento fondamentale nel panorama dell’EDM mondiale.

 

the-chainsmokers-ade 2016 - amsterdam

 

L’edizione appena conclusa ha dato numerose conferme, dalla definitiva ascesa al trono della Dj Mag da parte del ventenne Martin Garrix, alla crescita continua e costante della bass music in tutte le sue sfaccettature, ma anche tante novità, come la ricerca di rinnovamento da parte di tutti i “grandi” che fino ad oggi hanno dominato la scena.

Vivere la città durante l’Amsterdam Dance Event è, per tutti, una grossa opportunità per restare a contatto con l’ambiente della musica elettronica, comparabile a ciò che è per gli Stati Uniti la Winter Music Conference di Miami.

Per questo, vogliamo elencare 4 motivi per cui è impossibile rinunciare a questo appuntamento:

  • Amsterdam, per una cinque giorni diventa il centro del mondo EDM. Che tu sia un DJ, un produttore, un A&R di una qualche etichetta, un organizzatore o una semplice fan, hai tutte le opportunità per arrivare al tuo obiettivo. È un’immersione totale, un’esperienza a 360 gradi, che ti permette di vivere e toccare con mano tutto ciò che durante l’anno puoi seguire solo in poche occasioni o solo tramite lo schermo del tuo PC.
  • Giocati le tue carte, creati le tue opportunità e sfrutta ogni secondo. I ritmi frenetici di questi 5 giorni non lasciano il tempo di ragionare, quindi, cerca di fare tutto il possibile. Comprendere i meccanismi che muovono l’ADE non è semplice, ma una volta ingranata la marcia è difficile fermarsi. Conferenze, master class, appuntamenti, showcase, label party, festival, in ogni angolo della città e ad ogni ora del giorno. Per questo, le opportunità sono dietro l’angolo, può capitare di incontrare chiunque tra un canale e l’altro, e di certo nessuno aspetta te. Vai, e prenditi il tuo sogno.
  • Per quanto i social network permettano di restare aggiornati su ogni avvenimento importante che accade durante l’ADE, nulla è come vivere tutto in prima persona. Durante i 5 giorni, le novità e le possibilità di aggiornamento sono tantissime. Dalle infinite ID presentate dai Dj durante gli eventi e label party, alle notizie di maggior rilievo, fino alla possibilità di provare attrezzature ancora non in vendita o, comunque, non accessibili tutti i giorni, o di partecipare alle master class di professionisti mondiali.
  • Diciamocelo, Amsterdam resta sempre Amsterdam. le possibilità di divertimento sono infinite. La città è tutta da scoprire e da visitare, e i 5 giorni potrebbero non bastare. Navigare tra i canali, passeggiare tra le vie del centro, visitare i musei e le attrazioni principali: dormire diventa superfluo. Gli eventi partono dal mattino e vanno avanti fino a notte fonda; trovare il tempo per conciliare tutto non è semplice, ma con tanta buona volontà (e qualche giorno di riposo ricreativo dopo il viaggio) tutto è possibile. Anche se sei una semplice persona alla ricerca di divertimento, un amante delle serate e dei festival, sei nel posto giusto. L’Amsterdam Music Festival, che conclude l’ADE, anche grazie all’edizione di quest’anno, entra di diritto tra i maggiori festival mondiali.

barong-family-ade-2016-amsterdam

Vale la pena, quindi, mettere da parte qualche risparmio durante l’anno per potersi permettere un biglietto per Amsterdam. L’ADE è, di certo, l’esperienza più completa, intensa e produttiva che qualunque persona all’interno del mondo EDM possa vivere.

 

SEE YOU NEXT YEAR

 

Written by: Alessandro Albertocchi